Paphiopedilum – 2° gruppo

Sintesi

Serra

Serra

Fredda – fredda

Temperatura

Temperatura

Tra i 10°C e i 30°C

Luce

Luce

Molta luce diretta

Umidita'

Umidita'

80%

Acqua

Acqua

Abbondanti

Fertilizzazioni

Fertilizzazioni

Dosi forti

Ventilazione

Ventilazione

 Considerevole

Media e rinvaso

Media e rinvaso

Vaso con terra

Riposo

Riposo

No

Passate con il cursore sulle caselle per girarle e svelarne il contenuto; le caselle piu’ piccole non hanno dei dettagli da svelare

2° gruppo sezione Brachypetalum

Tutto questo gruppo è originario della penisola indocinese. Piante di piccola taglia con grosse radici carnose, foglie verdi scure marmorizzate. I colori predominanti dei fiori sono il bianco e il giallo pallido più o meno maculati.

Esempi di specie facenti parte di questo gruppo: Paph. bellatulum, Paph. concolor, Paph. niveum.

Paphiopedilum concolor

Temperatura

La maggioranza da caldo o temperato/caldo. La temperatura invernale potrà scendere sui 15° a condizione di avere una buona ventilazione e di non bagnare le foglie. Uno sbalzo di temperatura notte/giorno durante l’inverno sembra favorire la fioritura.

Paphiopedilum niveum

Paphiopedilum bellatulum

Luce

Una condizione molto importante per questo gruppo. Evitare rischi di bruciature sulle foglie, ma una luminosità tra i 15.000 e 20.000 lux è l’ideale. Durante l’inverno anche un po’ di sole.

Umidità

Ideale nell’ordine dell’80% in estate e sul 60% durante l’inverno. Evitare di vaporizzare le foglie.

Acqua

Abbondanti in primavera/estate, ma il substrato deve asciugare leggermente tra due bagnature. In inverno usare acqua a temperatura ambiente, non bagnare le foglie e distanziare le bagnature.

Ventilazione

Una buona circolazione d’aria è fondamentale per evitare malattie e marciumi, aprire le finestre ogni volta che la temperatura lo permette.

Fertilizzazioni

Questo gruppo è molto sensibile ad eccessi di sali nel substrato, dilavarlo bene entro due concimazioni. In inverno concimare una volta al mese per un massimo di400 µS/cm, primavera e estate una volta su tre bagnature fino a 600 µS/cm.

Media e rinvaso

Seppur non tollerando molto i rinvasi, è bene sostituire il composto annualmente a primavera. Usare lo stesso composto sopracitato.

Paphiopedilum glaucophyllum x bellatulum

La forza di un’associazione sono i soci, se vuoi collaborare con noi per estendere questa scheda o scriverne altre, scrivici pure.

1 Commento

  1. Maddalena Flore 11 mesi fa

    Buonasera,
    Nel visitare il sito della vostra associazione ho iniziato a scaricare le schede di coltivazione, che trovo molto interessanti. Volevo però segnalare che ogni volta che provavo a scaricare la scheda dei diversi tipi di paphiopedilum si scaricava la scheda della coelogyne. Appare evidente che si tratta di un errore del programma. Grazie per l’attenzione Maddalena Flore

Lascia una risposta a Maddalena Flore Clicca qui per annullare la risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.