Paphiopedilum – 2° gruppo

Sintesi

Serra

Serra

Fredda – fredda

Temperatura

Temperatura

Tra i 10°C e i 30°C

Luce

Luce

Molta luce diretta

Umidita'

Umidita'

80%

Acqua

Acqua

Abbondanti

Fertilizzazioni

Fertilizzazioni

Dosi forti

Ventilazione

Ventilazione

 Considerevole

Media e rinvaso

Media e rinvaso

Vaso con terra

Riposo

Riposo

No

Passate con il cursore sulle caselle per girarle e svelarne il contenuto; le caselle piu’ piccole non hanno dei dettagli da svelare

2° gruppo sezione Brachypetalum

Tutto questo gruppo è originario della penisola indocinese. Piante di piccola taglia con grosse radici carnose, foglie verdi scure marmorizzate. I colori predominanti dei fiori sono il bianco e il giallo pallido più o meno maculati.

Esempi di specie facenti parte di questo gruppo: Paph. bellatulum, Paph. concolor, Paph. niveum.

Paphiopedilum concolor

Temperatura

La maggioranza da caldo o temperato/caldo. La temperatura invernale potrà scendere sui 15° a condizione di avere una buona ventilazione e di non bagnare le foglie. Uno sbalzo di temperatura notte/giorno durante l’inverno sembra favorire la fioritura.

Paphiopedilum niveum

Paphiopedilum bellatulum

Luce

Una condizione molto importante per questo gruppo. Evitare rischi di bruciature sulle foglie, ma una luminosità tra i 15.000 e 20.000 lux è l’ideale. Durante l’inverno anche un po’ di sole.

Umidità

Ideale nell’ordine dell’80% in estate e sul 60% durante l’inverno. Evitare di vaporizzare le foglie.

Acqua

Abbondanti in primavera/estate, ma il substrato deve asciugare leggermente tra due bagnature. In inverno usare acqua a temperatura ambiente, non bagnare le foglie e distanziare le bagnature.

Ventilazione

Una buona circolazione d’aria è fondamentale per evitare malattie e marciumi, aprire le finestre ogni volta che la temperatura lo permette.

Fertilizzazioni

Questo gruppo è molto sensibile ad eccessi di sali nel substrato, dilavarlo bene entro due concimazioni. In inverno concimare una volta al mese per un massimo di400 µS/cm, primavera e estate una volta su tre bagnature fino a 600 µS/cm.

Media e rinvaso

Seppur non tollerando molto i rinvasi, è bene sostituire il composto annualmente a primavera. Usare lo stesso composto sopracitato.

Paphiopedilum glaucophyllum x bellatulum

La forza di un’associazione sono i soci, se vuoi collaborare con noi per estendere questa scheda o scriverne altre, scrivici pure.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*