Come tutti sappiamo, i Bulbophyllum sono l’unico genere di orchidee che vive nella fascia tropicale e subtropicale di tutto il mondo crescendo in tutti i tipi di ambiente, si trovano Bulbophyllum negli acquitrini di pianura e sulle rocce a oltre 2000 metri di altitudine, nei recessi più bui della foresta e in pieno sole, alcuni sopportano temperature notturne sotto i 10 gradi °C e altri crescono su massi esposti al sole dove si superano i 40 °C.

Gli appassionati di questo genere di orchidee conoscono molto bene le difficoltà di coltivazione, ma una volta che vengano soddisfatte le necessità delle diverse specie, i risultati sono sempre molto soddisfacenti poiché i Bulbophyllum tenuti in modo corretto offrono una florida vegetazione e un’abbondante fioritura. La conseguenza di questa multiforme adattabilità e la loro diffusione distribuita su tutta la fascia equatoriale è che ci sono fioriture delle varie specie per tutti i mesi dell’anno.

Vediamo ora alcune immagini di Bulbophyllum non molto conosciuti la cui fioritura avviene nel periodo estivo e insieme con loro vediamo anche il genere affine dei Cirrhopetalum, anche se questi ultimi in verità vivono solo nell’area indopacifica.

Bulbophyllum sikkimense

Cirrhipedium curtisii

Cirrhipedium dentiferum

Bulbophyllum gibbosum

Bulbophyllum frostii

Bulbophyllum gracillimum

Bulbophyllum clapotense

Bulbophyllum cauliflorum

Bulbophyllum maximum - in realtà ha fiori di pochi millimetri e deve il suo nome all’infiorescenza a forma di spatola che può raggiungere i 30 centimetri e lungo la quale si aprono in successione i piccoli fiori

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*