Il passaggio del testimone

Dopo quarantanni di appassionata attività la “Riboni Orchidee” chiude i battenti. Alfredo Riboni, classe 1949, fondatore della Floricoltura Riboni, fu il primo insieme a Giancarlo Pozzi ad implementare commercialmente e professionalmente in modo pionieristico le prime tecniche di coltivazione di quelle strane piante che si chiamavano orchidee, che avevano dalla loro l’essere belle e capricciose e delle quali si conosceva poco o nulla. Tenaci e instancabili, grandi studiosi e appassionati, nonché attenti coltivatori e osservatori, hanno saputo gettare le basi di quella che ormai è diventata una vera tradizione della città giardino. Alfredo in tutti questi anni ci ha sempre accolto nelle sue serre, Consigliere ALAO da decenni, è sempre stato un grande sostenitore della nostra associazione, grazie a lui è ritornata Varese Orchidea, il nostro fiore all’occhiello.

 

Alfredo ha passato il testimone al nostro socio Gioele Porrini, attraverso la Lycaste aromatica, simbolo di pazienza, perseveranza, conoscenza, ricerca e perizia che ha acquisito in una vita passata tra le orchidee.

Sabato 30 giugno 2018 è stato il primo giorno di attività della ‘Varesina Orchidee’ di Gioele Porrini, un nuovo punto di riferimento per gli amanti delle piante tropicali nella Città Giardino.

Domenica 9 settembre 2018 si è tenuta l’inaugurazione ufficiale delle serre, sono contenta per il numeroso flusso di gente, amici nuovi e vecchi, parenti, compagni universitari, conoscenti, appassionati orchidofili e autorità istituzionali che hanno partecipato alla giornata dedicata alla bellezza delle orchidee e al mondo del tropicale, per augurare un buon inizio attività e congratularsi con Gioele. È stata una giornata davvero memorabile, un ottimo punto di partenza.

L’ALAO e tutti i suoi soci fanno moltissimi auguri a Gioele per la nuova attività e avventura intrapresa, e augurano al caro Alfredo di godersi la meritatissima pensione.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*